anemic

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
INVITO INGRESSO GRATUITO: 16 ottobre fillm PROFUGHI A CINECITTA’
Oggetto: INVITO INGRESSO GRATUITO: 16 ottobre fillm PROFUGHI A CINECITTA’
Data invio: 2012-10-15 15:47:14
Invio #: 4
Contenuto:

.associazione Anémic


1

Caro/a amico/a

martedì 16 ottobre alle ore 21,15 presso il Cinecittà Cineclub (via Pisana 576 Firenze) quinto appuntamento per la rassegna di cinema Visioni Off  con la proiezione del film PROFUGHI A CINECITTA’, presente in sala il regista Marco Bertozzi.

In allegato INVITO PER INGRESSO GRATUITO per 2 persone


Ti aspettiamo
Associazione Anémic

Scheda del film

 

PROFUGHI A CINECITTA’
Re.: Marco Bertozzi. Italia 2012; col. e b/n; 60 min.

Un documentario che ripercorre la storia degli studios romani, la Hollywood sul Tevere, la patria di tante memorie e di tanti amarcord, la verità e la finzione in un illuminante e disturbante gioco di specchi, dove le trame del nostro cinema si intrecciano e confondono mirabilmente, ma soprattutto da dove spicca il volo il nostro immaginario. Ora ll’orlo del fallimento, la riconversione, la chiusura, il cambio d’uso e di destinazione. La città del cinema saccheggiata dai nazisti nel 1943 e ridotta prima in campo di concentramento e poi, con l’arrivo degli alleati, in campo profughi. Gli sfollati dei bombardamenti, gli esuli della Dalmazia, gli ebrei sopravvissuti ai lager, i reduci dalla Libia, i senzatetto. Un’umanità in fuga nell’abisso della disperazione, una folla variopinta e multietnica dalle mille storie sulla pelle, che lì soggiornò per qualche mese, alcuni anche anni, molti bambini consumarono lì la loro infanzia e non pochi vi morirono di tifo, l’epidemia del momento che si preveniva a suon di Ddt, spruzzato dalla testa in giù con indimenticabili bombolette azzurre a stantuffo. E poi gli archivi che sputano immagini inedite e mettono in moto uno strano circuito narrativo mentre in questi teatri posa che hanno visto gli “autori della settima arte” si disputano il campo e il controcampo i reality televisivi. Per sei anni, fino al 1950, così funzionò la gloriosa Cinecittà, fiore all’occhiello del regime, smantellata, bombardata e, soprattutto, protagonista di una storia dimenticata per i successivi settant’anni. Da cui queste immagini ci tirano fuori.

 

1

.

- Anémic -

Piazza Rapisardi, 6 - 50019 Sesto Fiorentino (Firenze)
c/o Unione Operaia di Colonnata
www.anemic.it - infocinema@anemic.it

 


.

 

Allegati: INVITO-16ottobre-Profughi-a-Cinecitta.pdf