anemic

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

TI RICORDI DI ME?

E-mail Stampa PDF
Regia: Rolando Ravello; sceneggiatura: R. Ravello, Edoardo Falcone, Paolo Genovese da un soggetto di Massimiliano Bruno; fotografia: Vittorio Omodei Zorini; musica: Gianluca Misiti; interpreti: Ambra Angiolini, Edoardo Leo, Paolo Calabresi, Ennio Fantastichini, Pia Engleberth, Susy Laude. Italia 2014; col.; 90 min.

Come l’opera prima, Tutti contro tutti, anche questo secondo esito lungo di Ravello dietro la mdp, nasce da un fortunato spettacolo e ha per interpreti gli stessi protagonisti, Edoardo Leo e Ambra Angiolini. Ma non si tratta di un mero trasferimento dal palcoscenico allo schermo. Tutt’altro. E ben oltre il sipario. Il piano si allarga e nell’inquadratura entrano personaggi che il testo teatrale di Massimiliano Bruno non contemplava. Il titolo è il ritornello che Roberto/Leo rivolge a Beatrice/Ambra. Una domanda legittima. Non un giochino da innamorati. Perché lei soffre di una rara forma di narcolessia che a ogni stress emotivo le fa perdere la memoria (anche di essere innamorata e di avere un figlio). Un problema non da poco per lui (aspirante scrittore di improbabili fiabe per bambini) che ogni volta deve ricominciare pazientemente da capo a ricostruire i pezzi della relazione e che, come se non bastasse, ha anche da pensare alla sua cleptomania. Non a caso si sono conosciuti, ed è scattato il colpo di fulmine, sotto il portone della psicologa di cui sono pazienti. Commedia romantico sentimentale, genere da noi poco praticato, segnata da un inconsueto garbo narrativo e una leggera, a tratti commovente, partecipazione favolistica. “Mentre nel cinema italiano - dice Ravello - la commedia sentimentale è spesso coniugata in chiave comica, diventando un pretesto per puntare alla farsa, in questo caso mi sono completamente abbandonato, in modo vagamente naif, al racconto degli affetti”. E dietro l’angolo spuntano, concilianti e terapeutiche, tra colpi di sonno, furti, scontri, malintesi, amnesie, le bollicine del lieto fine.

----------------------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------
2014
Spazio Alfieri - Via dell'Ulivo 6, Firenze, tel. 055 5320840
Ti ricordi di me ?
Lunedì 27 ottobre, ore 21.30
2 biglietti ridotti presentando questo tagliando alla biglietteria